CARTA PRINCIPI

Proponiamo i principi irrinunciabili, nei quali, secondo noi, le diverse soggettività di rete dovrebbero riconoscersi, al fine di rendere più chiare modalità  di relazione e di lotta comune.

Chiamiamo genericamente RETE, qualsiasi forma associativa di movimento volontariamente costituitasi o aggregatasi nel web.

La RETE:

– si basa sulla democrazia diretta e assembleare come metodo di organizzazione politica e come stile relazionale tra le varie componenti delle rete stessa;

– rifiuta il meccanismo della delega e propone la pratica della partecipazione diretta alla discussione, all’assunzione di decisioni e alla messa in pratica delle decisioni stesse;

– è indipendente da qualunque partito e/o istituzione e respinge qualsiasi eventuale tentativo di egemonia messo in atto da gruppi e/o singol*;

– fa propri i principi di solidarietà e mutuo appoggio tra le realtà aderenti per il rafforzamento della rete e il raggiungimento degli obiettivi comuni;

– afferma che, ferme restando la libertà di espressione e di azione di gruppi e singol* aderenti alla rete, le dichiarazioni rilasciate e/o gli atti compiuti a nome della rete stessa devono essere frutto delle discussioni e delle decisioni dell’assemblea (anche se virtuale);

– è Antifascista. Fa propria l’eredità della Resistenza storica contro il nazifascismo, che fu lotta per la libertà dei popoli e dei territori e per la rivoluzione sociale e si riconosce nelle varie forme di antifascismo militante (NO TAV, NO CIE, NO POLITICHE SECURITARIE,…) che combattono l’autoritarismo dello Stato che sfrutta e militarizza i territori e che utilizza la repressione contro ogni forma di dissenso e opposizione. Respinge tutte le forme d’infiltrazione di soggetti che siano riconducibili a ideologie e/o gruppi della destra neofascista, comunque mascherati;

– è Femminista. Fa proprie le lotte di liberazione delle donne e delle identità sessuali minorizzate contro il patriarcato e il fallocentrismo e per la propria autodeterminazione;

– è Antisessista. Respinge qualsiasi atteggiamento teso a discriminare, sfruttare, screditare, inferiorizzare, distruggere le soggettività, sulla base delle loro identità/orientamenti/comportamenti sessuali;

– è Antirazzista. Respinge ogni forma di discriminazione, di violenza e di paternalismo ai danni di soggetti e di comunità appartenenti a minoranze razziali-etniche-nazionali. E’ solidale con i/le migranti in lotta contro la repressione e per il riconoscimento dei diritti di esistenza.

Nell’intento di rafforzare la propria incisività, i gruppi o i singoli che aderiscono alla rete, stabiliscono i seguenti punti come elementi che ne definiscono l’identità e le pratiche di lotta.

Dumbles, estate 2012

Genesi di un documento