Archive for the ‘NO TAV’ Category

A fianco di Nicoletta

martedì, settembre 27th, 2016

NoTav9a fianco di chi resiste.

Era accusata di resistenza a pubblico ufficiale durante una manifestazione NoTav e perciò condannata a presentarsi quotidianamente dai carabinieri; Nicoletta disobbedì rivendicando il diritto al dissenso ed alla libertà, fu perciò ulteriormente condannata all’obbligo di dimora; Nicoletta disobbedì, fu perciò ulteriormente condannata agli arresti domiciliari; Nicolettà disobbedirà di nuovo.

Questo il suo atto di autodeterminazione alla notifica della pena pensata ed imposta da chi ti vuole togliere la terra dove cammini e l’aria che respiri.

Noi siamo con Nicoletta Dosio, No Tav sempre.

Noi partecipativi

domenica, giugno 19th, 2016

NoTav8No, non parliamo male dell’Egitto, perchè per certi aspetti, -i peggiori-, gli si assomiglia molto.

Succede che Roberta Chiroli, da laureanda in antropologia alla Cà Foscari di Venezia raccoglie il materiale in Val Susa nel movimento No Tav poiché ha deciso di fare una tesi dal titolo: “Ora e sempre No Tav: identità e pratiche del movimento valsusino contro l’alta velocità”.

(altro…)

il senso del dissenso

giovedì, maggio 12th, 2016

NoTav7Cogliamo e codividiamo l’appello delle Mamme in piazza per la libertà di dissenso; per la libertà di quei ragazzi e ragazze imprigionati per aver manifestato contro il TAV.

Nella città di Torino, 28 ragazzi e ragazze sono, da alcuni mesi, sottoposti a misure cautelari preventive molto dure.
Non hanno rubato soldi pubblici, non hanno corrotto e non sono stati corrotti, non hanno cercato di trarre illeciti profitti personali, non hanno avvelenato l’aria con la polvere di amianto.
Hanno manifestato contro quel treno ad alta velocità Torino-Lione che saccheggia le risorse pubbliche per costruire un’opera utile solo ai suoi costruttori; hanno difeso le aule dell’università che frequentano dalla lugubre presenza di fascisti torinesi, estranei – tra l’altro – a quelle aule; hanno tentato di sfilare in corteo per ricordare che una città medaglia d’oro alla Resistenza non può assistere in silenzio alla presenza arrogante di un partito xenofobo e razzista; hanno tentato di difendere il diritto all’abitare di famiglie travolte dalla crisi.

(altro…)

Stop ai Caselli

mercoledì, settembre 23rd, 2015

…sì, perchè non se ne può più di sentire pontificare contro la mafia chi, come Caselli, nella sua storia professionale ha perseguito e perseguitato proprio quell* che come i NoTav si sono sempre opposti alla mafia.
Chè è il Tav se non Tangenti ad alta velocità? Che è il Tav se non il bancomat, oltre che dei partiti, delle mafie? Che è il Tav se non un tutto già visto nelle inchieste giudiziarie?
Le raccontava Saviano un paio di anni fa, ma lo sperimentarono bene proprio i NoTav, testimoni delle infiltrazioni mafiose nella loro terra, che, al processo che li vide imputati per aver resistito al grande saccheggio, si videro la procura di Torino e il governo graniticamente insieme contro l’acquisizione di documenti che provavano infiltrazioni e frequentazioni mafiose in aziende coinvolte negli appalti TAV Torino-Lione.
Non si doveva sapere che Tav=mafia. Si doveva condannare i NoTav, e Caselli esultò.
Ecco la consistenza del paladino antimafia invitato a parlare di corruzione e mafie domani a Udine.
Duro durissimo contro i NoTav, per i quali vorrebbe tanto abbinate le parole “eversione” e “terrorismo”, e cieco, al di là di ogni evidenza, al sistema mafioso sul quale è nato e si nutre il Tav.
Domani saremo a contestarlo.

Persecuzioni speciali

domenica, settembre 13th, 2015

one-loop-portrait-by-romain-laurent-6I NoTav sono perseguitati speciali; le donne NoTav anche di più.
Come potremmo spiegare altrimenti questa cosa della richiesta di sorveglianza speciale per Chiara, a suo tempo processata per terrorismo (!!!) assieme a Claudio, Mattia e Niccolò per l’attacco al cantiere di Chiomonte nel 2013, dove l’unico ferito risultò essere un compressore?
Come ricorda Radio Blackout è il primo caso recente di sorveglianza speciale contro militanti antagonisti accolto da un tribunale, a fronte delle numerose richieste per altri compagni in giro per l’Italia che sono state rifiutate.
(altro…)

Chiara, Claudio, Mattia, Niccolò

martedì, dicembre 16th, 2014

Domani la sentenza.   Comunque vada siamo con voi!!!

No Credit

martedì, novembre 18th, 2014

NoTav6In questi giorni abbiamo saputo che il credito è esaurito. #creditoEsaurito. Si parla di TAV e si valuta che i soldi non ci sono, né da parte europea, né italiana; che non c’è nemmeno un progetto definitivo, e, per il progetto che non c’è (ma si fa finta di sì) è meglio non sapere di quanto lievita.
Tanto per dire una banalità, i tempi da lupi in cui stiamo vivendo, suggerirebbero un riutilizzo dei soldi più utile per le persone e l’ambiente… ma tant’è, il TAV non si molla.
Oggi Lupi e Serracchiani in missione a Roma, se la cantano e se la suonano ancora con la velocizzazione della linea esistente secondo un progetto che, sia pure nel lungo termine, non sia incompatibile con l’Alta Velocità.
Patetici

Perversione ad alta velocità

mercoledì, ottobre 15th, 2014

Antipatie13Prevenzione ad alta velocità” è la campagna di prevenzione dedicata alla salute sostenuta dal Gruppo FS Italiane e dall’associazione IncontraDonna onlus.
L’operazione, che va dal 1 al 17 ottobre, si concretizza con medici e specialisti che sui treni Freccia Rossa offriranno la loro consulenza gratuita alle viaggiatrici, e, su richiesta, una visita senologica.
Presente anche l’Associazione Incontra donna onlus che su tutte le tipologie di Frecce: rossa, argento e club distribuiranno il vademecum della salute. Patrocinanti: il Ministero della salute ed Expo Milano 2015.
La prevenzione va bene; quando è d’èlite è una cosa spudoratamente offensiva; ed è una pubblicità pelosa fatta sfruttando questioni di salute che nella gestione delle strutture pubbliche è sempre più disastrata; infine è vergognosa se si pensa a che cosa rappresenta ed è il TAV in generale: un cancro che si mangerà la carne viva del paese, in termini di ambiente e soldi che devono essere sottratti alle tratte sulle quali viaggiano i/le pendolari che di certo sono assai più numerosi/e.
Per capire e sapere nel dettaglio leggete qui.

Balla con Lupi

martedì, settembre 30th, 2014

NoTav5Balla con Lupi il partito delle grandi opere.
Il TAV balla con Lupi in una girandola di bugie, ipocrisie, antieconomie…. truffe, anzi, truffa continua.
Ieri eravamo qui a riceverlo.
Qualche giorno fa abbiamo letto le dichiarazioni di Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò dall’aula bunker dove si tiene il processo per l’attacco al cantiere di Chiomonte del maggio 2013.
Parole semplici, belle, vere, come solo possono essere quelle di chi lotta per non farsi sbranare vita e territorio dal famelico branco del treno veloce.
Ma quello che non vogliono mollare in Valsusa è l’osso di un‘asse strategico, di uno scheletro, che non esiste.
Ma fanno finta di sì e ululano alla luna.

Chiara, chiarissima

mercoledì, luglio 16th, 2014

Una lettera dal carcere delle Vallette da Chiara; una lezione di resistenza e libertà, per tutt*.
W Chiara, W NoTav!

«Carcere delle Vallette

Sarebbe estremamente lungo e difficile esprimersi su ognuna delle innumerevoli cose dette e fatte in solidarietà nei nostri confronti. È più facile mettere insieme le suggestioni, i pensieri leggeri e quelli pesanti, un po’ di nostalgia dolce, qualche perplessità e riversare tutto su questi fogli.Un continuo e impressionante succedersi di messaggi pubblici e privati, di inziative, prese di posizione ed azioni, individuali e collettive, hanno puntellato questi mesi. Questo flusso di affetto (altro…)

Gran Torino

sabato, maggio 10th, 2014

NoTav4Loro ti accusano di terrorismo perchè non vogliono propteste tra i piedi e vogliono continuare indisturbati a coltivare i propri interessi (for ex[po]emple) e poi anche per troncare sul nascere ogni sacrosanta lotta di rivendicazione di diritti, di giustizia, ambientale o di lavoro che si affaccerà all’orizzonte in questo cupo futuro che ci hanno preparato.
Noi dovremo lottare per disinnescare questo trappolone. Perchè sì, siamo tutt* colpevoli di resistere, e questa, oggi, è la migliore colpa possibile. W NoTav! Chiara, Claudio, Niccolò e Mattia  Liber* tutt*!

Una giusta resistenza, un bell’incontro

domenica, maggio 4th, 2014

Iniziative22Oggi abbiamo incontrato Luca Abbà. Lui è in giro in uno dei NoTav Tour e lo abbiamo invitato anche da noi.
Per la solidarietà che dobbiamo alla lotta della Val Susa, per il sostegno e la solidarietà a Chiara, Claudio, Niccolò e Mattia; per ragionare intorno a questo feticcio necropolitico che è il Tav e tutti i suoi sostenitori, non ultimi i suoi inquisitori.
Abbiamo ragionato intorno alla inchiesta  qui, qui e qui; semplici fatti conosciuti e certificati che messi insieme in bell’ordine da qualche NoTav volenteroso, danno un quadro sconcertante sulle entità incaricate di somministrare la giustizia. E poi, in proposito, abbiamo ragionato intorno a questo video, molto importante perchè spiega e prefigura un “diritto” del potere di fare ciò che vuole del “diritto”, cioè di gestirlo come arma letale contro il movimento NoTav adesso, poi, contro le proteste ed i sommovimenti sociali a venire. Basta gestire, come è stata gestita per i NoTav, la parola (e l’imputazione di ) “terrorismo”.
Anche se, come si dice: il NoTav non si arresta.
Il 10 maggio appuntamento a Torino.

No Tav liber* tutt*

sabato, aprile 19th, 2014

NoTav3Una lettera di Niccolò dal carcere di Alessandria.
La leggiamo e siamo con lui e con Chiara, Claudio e Mattia e tutt* i/le No Tav indagati, processati, molestat*, colpevoli di resistere ad un’opera devastante, ormai senza capo né coda.
In Francia non trovano i soldi per finanziarla, in Italia, per queste cose li trovano sempre e sappiamo dove; in Friuli, ammesso che trovassero i soldi, non trovano il progetto… e poi dovrebbero arrivare a Kiev….
Intanto però se li sbeffeggi ti arrestano e ti dicono che sei terrorista.
Libertà, libertà, libertà per tutt* i/le No Tav!!!

NoTav sempre!

domenica, febbraio 23rd, 2014

L’altro ieri così; ieri abbiamo risposto alla chiamata della ValSusa e domani continueremo comunque ad essere NoTav. Più sotto il volantino che abbiamo distribuito nella manifestazione di Udine.

NoTav2

CON CHIARA, CLAUDIO, MATTIA E NICCOLO’
con i/le NoTav incarcerat*, indagat*, multat*, molestat*, stalkizzat*… perchè l’azione della crew del Tav, sostanzialmente dello Stato e delle lobby che la sostengono, stampa al seguito, è un po’ come l’azione di un maniaco persecutore nei confronti di una donna quando dice “NO”.
Qui un’intera valle, un’intero popolo, dice “NO!” ma loro continuano, senza uno straccio di ragione, infieriscono, sempre più voraci, sempre più feroci.
(altro…)

Con i/le No Tav; con Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò

mercoledì, febbraio 19th, 2014

NoTavPer prima cosa con i/le NoTav in carcere, con l’accusa assurda e pesantissima di terrorismo; rompiamo il loro isolamento!
Poi accogliamo e diffondiamo l’appello dei loro famigliari.
Poi prendiamo nota che un carabiniere -uno!- è stato citato in giudizio per lesioni e danni a un dimostrante durante la manifestazione del 3 luglio 2011. Riconosciuto grazie ad un tatuaggio, perchè chi ha il monopolio della violenza deve restare anonimo. Per gli stessi scontri i/le No Tav sono andati a processo già nel 2012, ovviamente.
Poi ricordiamo che stasera qui da noi si farà il punto della situazione sul Tav, la linea che non trova i punti per cui passare, ma che vuole passare lostesso.
E poi avvisiamo che sabato nella giornata della mobilitazione nazionale ci saranno  manifestazioni a Udine e Trieste a sostegno dei No Tav della Val Susa.

 

Una TrAnVata per la testa

mercoledì, febbraio 5th, 2014

noisiamoqui340Devono aver preso proprio una tranvata per la testa perchè ne propongono una più bislacca dell’altra.
Parliamo di tracciati TAV; ieri, mentre per le strade del Veneto, ma poco ci manca anche in certi punti del Friuli, si gira con il gommone, e mentre al tg ti dicono che è meglio che togli ogni suppellettile dalla cantina e dal garage… insomma mentre mezza regione è sott’acqua e si deve arrangiare, questi, Serracchiani in testa se ne escono con il TAV Lecce-Trieste! Da non credere!
(altro…)

Con Chiara

sabato, febbraio 1st, 2014

con Claudio, con Mattia e Niccolò e tutt* i/le NoTav carcerat*, indagat*, vessat* e perseguit*.

Qui sotto la lettera dal carcere di Chiara; qui quella di Claudio. Li leggiamo e li sosteniamo.

Carcere delle Vallette 20 gennaio 2014

Se potessi scegliere mi troverei proprio dove sono.

Tra i sentieri della Valle, per le vie di Torino, con i miei compagni o specchiandomi negli occhi di donne e uomini sconosciuti, imparando ad ascoltare, scegliendo di aspettare, correndo più veloce. (altro…)

Le carte sul TAVolo del potere

giovedì, gennaio 16th, 2014

Le carte del potere per annientare chi lotta per difendere la propria terra le conosciamo: intimidazione, repressione con imputazioni sempre più pesanti, una vera e propria persecuzione per nascondere la mancanza assoluta di ogni ragione logica e plausibile a sostegno della grande opera.
Oggi leggiamo che sul tavolo tattico-strategico politico-poliziesco è stata calata anche la carta dei super risarcimenti a carico di chi ha fatto solo resistenza passiva. L’asso di denari che va pure bene per fare cassa.
Meschini fin nel buco della trivella!
Di ieri invece è la notizia della conferma degli arresti e delle imputazioni per Chiara, Claudio, Niccolò e Mattia. Per loro, il potere brandisce l’asso di bastoni, l’arma dietro la quale nasconde la propria nudità.
Qui una loro lettera ripresa da Macerie. –
Libertà per  Chiara, Claudio, Niccolò e Mattia!
Liber*  dal carcere! Liber* dal TAV!

Supercalifragilistichespiralidoso

venerdì, dicembre 20th, 2013

 

noisiamoqui328Mentre ad un capo della nazione i creativi del TAV per gli auguri fanno la location della grotta della naTAVità nel buco geognostico col trivellone rotante al posto del bue e dell’asino; qua, all’altro capo, si ragliano progetti a manetta per non sapere né da che parte prenderlo, né dove metterlo, il TAV.

L’ultimo è quello del tunnel sottomarino.

… dopo tanti lacrimogeni, fateci ridere!