Archive for the ‘Trapianti’ Category

Cadaveri eccellenti

sabato, marzo 28th, 2015

trapianti1Stando ai titoli che si leggono, tipo quello di Repubblica di ieri: “Cuore, primo trapianto da cadavere in Europa: riattivato l’organo ‘spento’”, c’è da chiedersi: se questo è il primo trapianto da cadavere, tutti gli altri che cosa erano?
Espianti da persone in morte cerebrale: cadaveri o no?
No, ma resi tali con una definizione da apparato tecnico-scietifico tanto utile quanto oscena perchè orientata a palesi e pressanti fini espiantistici che qualcun* chiama predatori.
Provate a dire che se il vostro cervello fosse spento vorreste essere lasciat* andare. Non potete.
Come Eluana, non possiamo perchè non siamo noi a decidere della nostra vita, della nostra morte e del nostro corpo.
La tecnoscienza sovradetermina, lo stato legifera, la chiesa benedice.
Contestiamoli, prima di dover uscire dalle tombe a tirali per i piedi.

Che cosa ci distingue dagli animali?

venerdì, settembre 14th, 2012

La violenza intraspecifica, per esempio.
Gli animali generalmente non la praticano. Non esiste nell’animale l’omicidio intraspecifico, probabilmente perchè non parla.
Quando definiamo la nostra più brutale violenza come un “agire disumano, animale“, compiamo un errore epistemologico reso possibile dal linguaggio che ci permette di creare comparazioni di valore atte ad  allontanare dalla nostra specie ciò che non ci piace, attribuendo all’altro ciò che è invece intrinsecamente nostro.
(altro…)

Doveri morali

domenica, luglio 15th, 2012

C’è sempre qualcosa in più che rende insopportabile le periodiche campagne a favore della donazione di organi.
Oltre agli artefatti semantici su cui si costruisce e su cui si regge la retorica del dono; nella campagna che Repubblica sta rilanciando in questi giorni, c’è pure un sapore che ci viene da definire di  neofascismo civile, ben sintetizzato nelle parole di quello che dice che donare “Dopo la morte dovrebbe essere un DOVERE morale e sociale”  e che però, naturalmente questo deve essere fatto in vita, ecc. ecc. con l’iscrizione all’AIDO ecc. ecc. …“E perché non sorgano ostacoli”.
(altro…)

La ricaduta

venerdì, maggio 4th, 2012

Questa non l’avevamo ancora pensata, cioè che della guerra si potessero presentare anche queste “ricadute benefiche” ovvero organi da espiantare dai militari americani feriti e da distribuire pressoché in sito, cioè, -[non in Afghanistan o Iraq], ma nei paesi europei più o meno amici, più o meno contermini, perché non ce la fanno ad arrivare negli USA.  Insomma, un orrore nell’orrore nell’orrore. Quello della guerra, quello del militare allevato come macchina per uccidere, quello del militare “morto” da sfruttare fino alla fine con la divisione degli organi, dietro la retorica delle 140 vite salvate.
Antimilitariste sempre, e pure contro la predazione degli organi.

La predazione ai tempi di Facebook.

martedì, maggio 1st, 2012

Si presenta attraverso una consolidata trappola semantica: “Facebook salva-vite”,  la funzione attraverso la quale un* può dichiararsi donatore di organi. Tutto semplice, tutto facile, figo e condivisibile nella totale ignoranza che, come ricorda la Lega contro la predazione degli organi:  “ogni trapianto richiede un espianto e ogni trapianto richiede la fine di un’altra vita” perché l’espianto avviene sulla base della dichiarazione di “morte cerebrale“, un’altra bella e terribile trappola semantica.

Un augurio elettrizzante

lunedì, marzo 8th, 2010
Riprendiamo da un comunicato stampa di
 
AEDfemminismo Associazione Educazione Demografica
Pass. Canonici Lateranensi, 22 –
24121  BERGAMO
Tel. 035-244337  Fax 035-235660

aedfemminismo@antipredazione.org

www.aed-femminismo.com


UN AUGURIO ELETTRIZZANTE A TUTTE LE DONNE
Siamo pronte per la terapia dell’anti-emotività?
Come rendere una donna più fredda e calcolatrice


(altro…)